È buono il cibo in Turchia?

cucina turcaIl nostro sito dedica una sezione speciale alla gastronomia turca. Non lo abbiamo fatto per riempire la homepage. Lo abbiamo fatto in ossequio a quella che è,  fate parlare noi italiani, una delle migliori cucine al mondo.

Sì, la cucina turca è straordinaria per varietà, qualità e gusto, e anche in quelle trappole per turisti tipiche di ogni città molto frequentata, non si finisce poi per mangiare troppo male.

Dimenticate il kebab, o meglio, mettetelo da parte, perché questo paese ha da offrire molto di più di qualche panino ripieno di carne.

La colazione turca è assolutamente straordinaria

Io vivo in Turchia da qualche anno, e quando rientro in Italia per lavoro o per le vacanze, non riesco più ad accontentarmi di cappuccino e cornetto. Questo perché mi sono abituato, piuttosto rapidamente in realtà, alla colazione turca.

È salata e molto ricca, tanto da essere più una sorta di colazione-pranzo, che uno spuntino da consumare appena ci si è svegliati.

Nella colazione turca troverete: olive, formaggio bianco e stagionato, miele, panna, uova, cetrioli, pomodori, simit, pane tostato, burro, marmellata, tahin, prosciutto e salame (non di maiale), würstel, insalatine, patate fritte.

Le possibilità sono praticamente infinite, e se state venendo in Turchia per una vacanza, concedetevi almeno per un giorno una colazione alla turca come si deve. Si tratta di uno dei pasti più gustosi di questa straordinaria cultura culinaria.

A pranzo un panino

Dopo una colazione così ricca capirete bene che i turchi difficilmente si concedono un pranzo sostanzioso come il nostro.

Si tratta in genere di un piccolo spuntino: un doner, un cig kofte durum, un sandwich con insalata e formaggio. Niente comunque di estremamente pesante, dato che si cena comunque piuttosto presto. Questo pasto assomiglia forse più alla nostra merenda che al nostro pranzo, e no, non si mangia la pasta a mezzogiorno.

La cena, il meglio del meglio della cucina turca

La cucina turca si esprime al suo meglio durante la cena. Il tavolo si riempie di meze, gli antipasti turchi che possono essere anche accompagnati da raki, il liquore a base di anice dovreste sicuramente provare durante il vostro viaggio.

Zeytinyaglilar

Gli zeytinyaglilar (che vuol dire più o meno – i piatti con olio d’oliva) sono un insieme di antipasti freddi che aprono la cena. Sarma, dolma, salsine, haydar, cacik.

Ce ne sono tantissimi, e il nostro consiglio è quello di recarvi in qualche ristorante tipico (se ne trovano anche dalle parti di Taksim) e mangiare e bere fino allo sfinimento. Se avete ancora posto nello stomaco, potete passare al punto successivo.

Piatti di carne

Nonostante dominino in Anatolia da quasi mille anni, i turchi non si sono mai troppo abituati al pesce. Sì, ne troverete in zona Eminönü, ma sappiate che nella cucina ottomana tradizionale il pesce praticamente non esiste, e tutto è a base di carne.

Ovviamente non troverete maiale, almeno nei ristoranti tipici. Ad aspettarvi ci saranno agnello e manzo, in forma di polpette, costolette e kebab.

La carne è in genere cotta arrosto, oppure utilizzando la macchina da doner, che fa girare un enorme blocco di carne intorno ad una fonte di calore. Di variazioni sul tema ce ne sono molte, e nella nostra sezione “Cosa Mangiare” potrete trovare anche i piatti più insoliti.

Riso

Il riso cotto a pilaf è una tradizione anche in Turchia, e accompagna praticamente ogni tipo di piatto di carne. Si cuoce alla stessa maniera anche il bulgur, che in alcuni piatti, appunto, prende il posto del riso. Dopo averci fatto l’abitudine, non potrete più farne a meno, e anche in Italia vi lancerete alla disperata ricerca del riso giusto per fare un buon pilaf a casa.

Si mangia bene allora?

Sì, anche se forse la varietà è minore di quella offerta dalla cucina italiana. Il nostro consiglio è quello di assaggiare tutto quello che potete, senza stare a farvi troppi problemi. Vi piacerà tutto o quasi, e una volta tornati in Italia rimpiangerete i giorni in cui annaffiavate di raki degli splendidi sarma.

Articoli che ci piacciono

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Inturchia.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons