Aeroporto Ataturk di Istanbul: occhio alle code durante tutta l’estate

ataturk airportChi ha programmato il suo viaggio ad Istanbul e dintorni difficilmente vi rinuncerà, anche se la situazione del paese è un po’ quella che è, con un tentativo di golpe che ha avuto luogo proprio nel periodo in cui si apre quella che possiamo considerare l’alta stagione.

Chi viaggia però da e per l’aeroporto di Istanbul Ataturk (anche se le stesse problematiche, su scala leggermente minore, potrebbero verificarsi anche sull’aeroporto Sabiha Gökcen, sul lato asiatico),  dovrebbe prestare particolare attenzione a tutta una serie di problematiche che riguardano tutti gli scali turchi, almeno fino a quando lo stato di emergenza non sarà rientrato.

Lunghissime code per arrivare in auto e in taxi

Dato che i controlli sono stati ulteriormente rinforzati anche sulla statale che conduce all’aeroporto, non è raro trovarsi in file che possono durare fino ad anche 2 ore prima di poter raggiungere l’aeroporto. Si tratta di un problema che è cominciato non dal tentativo di golpe, ma piuttosto dall’attentato che aveva colpito l’aeroporto, con tutto quanto ne è conseguito sotto il profilo della sicurezza.

Il tentativo di golpe ha inasprito ulteriormente misure di sicurezza che erano già tra le più elevate del mondo, causando ulteriori code. Chi arriva dunque in auto o in taxi, farebbe bene a considerare almeno 2 ore da aggiungere al tragitto, rispetto al già piuttosto difficile traffico di Istanbul.

Una possibile soluzione: arrivare in metro

Per il momento la soluzione migliore è quella di arrivare in aeroporto in metro, con la linea che collega Yenikapi ad Ataturk. Chi si trovasse lontano dalla stazione, può farsi lasciare ad Atakoy in taxi, e da lì procedere al solo scopo di evitare il traffico.

Ad ogni modo, i controlli e la durata degli stessi sono molto più sopportabili per chi arriva a piedi. Se pensate di risparmiare tempo arrivando in taxi, vi state purtroppo sbagliando.

Articoli che ci piacciono

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Inturchia.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons