Dove conviene atterrare a Istanbul?

turkish airlinesIstanbul è una città enorme ed è servita da due aeroporti (il terzo è in fase di progettazione).

Chi non è pratico della città si starà sicuramente chiedendo se conviene atterrare all’aeroporto principale Atatürk o se invece l’aeroporto secondario, il Sabiha Gökçen, è altrettanto fruibile.

Vediamo insieme pro e contro dei due aeroporti, per aiutarvi a fare una scelta informata per il vostro prossimo viaggio in questa splendida città.

L’enorme aeroporto Atatürk

L’aeroporto Atatürk è il principale, nonché il più vecchio della città. È situato sul lato europeo, a pochi passi da Bakırköy ed è utilizzato anche come hub per moltissimi voli verso il Medio-Oriente.

La posizione di questo aeroporto è la migliore, anche se comunque dovrete attraversare la città per alcuni chilometri prima di raggiungere la zona più turistica di Istanbul.

L’aeroporto è servito dalla metro Ataturk-Aksaray, nonché dal servizio Havataş, che per circa 4 euro vi accompagnerà fino al centro della città.

Si tratta sicuramente, almeno per chi effettuerà una visita “standard” di Istanbul, del migliore aeroporto dove arrivare. È più vicino ai luoghi di interesse e ha tempi di spostamento praticamente dimezzati rispetto all’altro aeroporto, di cui parleremo tra pochissimo.

Il nuovo: Sabiha Gökçen

Il nome di questo aeroporto è forse uno dei più evocativi del mondo. Sabiha è infatti una delle bambine adottive del padre fondatore della Turchia, Mustafa Kemal Atatürk. La ragazzina diventerà successivamente (e parliamo degli anni ’30 e ’40) pilota dell’aviazione, come se il nome che le fu imposto dal padre adottivo, Gökçen – dei cieli in italiano – fosse poi diventato una profezia che si è avverata.

Sabiha è uno dei simboli più forti della rivoluzione kemalista, modello di donna indipendente che può ambire, con la volontà, a raggiungere quei posti che si ritenevano, soprattutto a quei tempi, ad esclusivo appannaggio degli uomini.

Lasciato da parte il nome evocativo, parliamo dell’aeroporto. Si trova nell’estrema periferia est della città, sul lato asiatico. È in attesa di collegamento con la rete del Marmaray, il treno metropolitano che passa anche, tra le altre cose, sotto il Bosforo.

Sabiha Gökçen ha da offrire una posizione sicuramente meno conveniente, ma dalla sua può offrire, in genere, voli a prezzi più bassi, con la compagnia Pegasus.

Prenotando in anticipo però con Turkish Airlines si riescono, in questi ultimi periodi, ad ottenere gli stessi prezzi, con i vantaggi che vi abbiamo indicato per Ataturk.

Il discorso cambierà quando, tra qualche anno, sarà pronto il terzo aeroporto della città, che potrebbe sparigliare, di nuovo, le carte in tavola.

Articoli che ci piacciono

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Inturchia.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons