Guida minima al tappeto turco – cosa sapere prima di acquistare

tappeto turcoLa Turchia è famosa per i suoi tappeti, anche se forse meno dei paesi limitrofi. Nonostante non sia proprio la prima scelta per questo genere di prodotti, questo non vuol dire che durante la vostra visita a Istanbul non sarete in grado di fare un buon affare, anzi.

Puntando proprio al minor prestigio in genere accordato al prodotto turco, potreste portarvi a casa un tappeto di straordinaria qualità senza svenarvi.

Quella dei tappeti però è una scienza complicata, che necessita almeno le basi prima di buttarsi all’acquisto. Vediamo insieme quello che è indispensabile sapere prima di mettersi a mercanteggiare.

Troverete anche tappeti non turchi

I grandi negozi di tappeti a Istanbul sono attivi nel mercato da diversi decenni e trattano ogni tipo di prodotto. Non tutto quello che vedrete sarà Made in Turkey. Troverete anche tantissime opere d’arte che arrivano da Iran, Azerbaijan, Pakistan e Uzbekistan.

Hanno una targhetta e in genere un certificato che ne attesta la provenienza. Fidatevi, ma non troppo, di quello che comunque dice il negoziante.

Quelli turchi tendono a costare qualcosina in meno rispetto agli altri. Quindi se ve ne piace uno, non fatevi scappare l’occasione.

A mano è meglio

Anche la creazione dei tappeti è stata meccanizzata, anche se le macchine industriali non sono ancora in grado di restituire un prodotto di qualità come le mani dei maestri che, in tutto il medio-oriente, intrecciano lana o seta per creare un hali di qualità.

Quelli a mano, per intenderci, sono più belli e costano sensibilmente di più. La differenza è però abissale ed è riconoscibile ad occhio nudo anche da chi è alle prime armi. 

Lana o seta, meglio lasciar stare il resto

I tappeti di qualità utilizzano due differenti materiali: lana o seta. Tutto il resto è da scartare immediatamente. Vi porterete a casa un tappeto, in quel caso, che potreste trovare in ogni supermercato italiano.

Ricordate, lana o seta e nulla più.

I tappeti hanno un significato

Gli straordinari motivi che decorano i tappeti turchi hanno sempre un significato. Un bravo negoziante sarà in grado di parlarvi, oltre che degli straordinari materiali utilizzati, anche della storia raccontata dai motivi che vi vengono rappresentati.

Scegliere un tappeto è un processo lento e importante: fatevi affascinare dalla storia che racconterà una volta che lo avrete messo nel vostro salotto.

Si, spediscono in Italia

A meno che non abbiate una valigia enorme (e vuota) sarà difficile riportare a casa il tappeto. Non preoccupatevi però: tutti i grandi negozi di tappeti offrono la spedizione in Italia, in genere inclusa nel prezzo. Si, vi potete fidare: i prodotti arrivano sempre a destinazione, quindi saldate il conto e aspettate che vi venga recapitato a casa.

Dove comprarlo?

Raccontare di tutti i negozi di Istanbul è un’opera titanica, che merita un altro approfondimento. Troverete i nostri negozi preferiti in un altro articolo. L’unica avvertenza che possiamo darvi, in chiusura, è quella di stare molto attenti ai posti frequentati da molti turisti: i prezzi salgono e la qualità scende.

Articoli che ci piacciono

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Inturchia.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons