I ponti di Istanbul sono a pagamento?

ponti di istanbulViaggiare in Turchia con l’automobile è qualcosa che abbiamo già sconsigliato ai nostri lettori, soprattutto a quelli che hanno alternative e che, in fin dei conti, di viaggiare con l’auto proprio non ne avrebbero bisogno.

Guidare, soprattutto a Istanbul, è molto stressante e al caos della città si vanno a sommare quelli che sono i costi, in realtà parecchio alti, di pedaggi e benzina.

Oggi parliamo dei ponti di Istanbul, che sono diventati da pochissimo tre e che sono necessari per passare da una parte all’altra della città.

I ponti sono tutti a pagamento

Sembrerà strano, soprattutto per chi vive in Italia ed è abituato ad avere almeno un’alternativa non a pagamento per ogni tipo di tragitto, ma tutti e tre i ponti, nel momento in cui vi scriviamo, sono a pagamento. Si tratta di un modello che in Turchia però esiste praticamente da sempre e che ci costringe al pagamento di un pedaggio per attraversare uno qualunque dei ponti che collegano i due continenti che compongono la città.

Il pedaggio varia piuttosto di frequente e per l’ultimo ponte costruito, il terzo, è addirittura in divisa straniera (dollari americani), motivo per il quale non è possibile darvi una misura precisa di quanto andrete a pagare. I costi variano dai 5 TL alle 10 TL per un mezzo di dimensioni normali e vanno a salire per i mezzi pesanti.

Impossibile pagare in contanti o con carta

Il problema più grosso però per chi attraversa uno qualunque dei tre ponti che collegano le due parti di Istanbul non è tanto l’entità del pagamento, che è comunque irrisoria, ma la modalità del pagamento stesso. Non sono presenti infatti caselli e tutti i pagamenti avvengono in modo automatico utilizzando quello che è una sorta di Telepass rilasciato dalle banche turche.

Si tratta di un problema relativamente grosso per gli stranieri, dato che non è semplice acquistarne uno se non si ha un codice fiscale turco. Bisognerà dunque fermarsi in uno degli uffici postali che troverete da entrambi i lati di ogni ponte e acquistare uno sticker temporaneo. Si vende in tagli da 30, 50 e 70 TL. Per passare una volta vi basterà quello di taglio più piccolo, dato che il transito da lato asiatico a lato europeo non si paga!

Articoli che ci piacciono

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Inturchia.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons