Istanbul: in 2 milioni alla manifestazione per la democrazia

yenikapiAria di conciliazione in Turchia, dopo che alla manifestazione organizzata dall’AKP, partito di governo che fa capo al presidente della repubblica Erdogan, hanno partecipato anche i principali partiti dell’opposizione, fatta eccezione per l’HDP, il partito curdo, non invitato alla manifestazione.

C’è stata aria di conciliazione, anche se non è chiaro fino a che punto le ostilità saranno interrotte e fino a che punto i partiti continueranno ad andare d’amore e d’accordo una volta che lo spauracchio Gulen si sarà, presumibilmente, allontanato.

Almeno due milioni alla manifestazione a YeniKapi

Quella che ha avuto luogo la scorsa domenica è stata la più grande manifestazione di tipo politico che abbia mai avuto luogo in Turchia. 2 milioni di persone (anche se 5 secondo gli organizzatori) hanno infatti occupato la piazza dove hanno parlato non solo il primo ministro e il presidente della repubblica, ma anche i leader dell’opposizione. Qualcosa, per intenderci, che non era mai avvenuto in Turchia e che probabilmente, senza il collante di un nemico esterno e comune, difficilmente tornerà a verificarsi.

Non ci sono stati incidenti e la manifestazione si è svolta in un clima particolarmente gioviale, anche tra schieramenti politici che, è proprio il caso di dirlo in Turchia, non hanno mai fatto del dialogo il loro punto di forza.

Ferie restituite a milioni di dipendenti pubblici

Nel frattempo oggi sono state riconsegnati i permessi-ferie per tutti i dipendenti pubblici, che erano stati sospesi all’indomani del golpe. Si tratta di una notizia che interessa moltissimi turchi, tutti quelli che lavorano nel settore pubblico. Allo stesso tempo dovrebbero essere riconfermati i permessi e le ferie anche per i lavoratori del settore dell’istruzione, che al pari di quelli del settore pubblico, si erano visti annullare le ferie causa del golpe. Si tratta di una notizia che si innesta, anche questa, nel percorso di ritorno alla normalità di un paese che, a causa del golpe, è stato decisamente sotto pressione nelle ultime settimane.

Articoli che ci piacciono

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Inturchia.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons