Mumbar: cos’è, come si mangia e dove si mangia

mumbarIl mumbar è uno di quei piatti che potrebbero facilmente appartenere ai programmi di cibi assurdi che provengono da tutto il mondo. Si tratta di un piatto decisamente “forte”, che prevede l’utilizzo di budella di vitello o di agnello e un ripieno di riso.

Vediamo insieme cos’è, dove mangiarlo e se sia il caso o meno di fare quest’esperienza culinaria durante il nostro viaggio in Turchia.

Un piatto “strano”

Anche se in molte parti d’Italia le interiora sono parte della cucina tradizionale, il mumbar deve essere comunque considerato un piatto di quelli parecchio strani. Si tratta di un budello, preparato a mo’ di salsiccia, che al suo interno però ha una preparazione di riso, spezie e pomodoro concentrato. Viene cotto per molto tempo e spesso in zuppe più o meno lunghe.

Di dov’è?

Si tratta di un piatto che proviene dal sud della Turchia, anche se con il tempo è diventato popolare in tutto il paese.

Dove mangiarlo?

I ristoranti che preparano mumbar sono altamente specializzati e in genere servono soltanto quelli che sono piatti a base di interiora. Il mumbar si può trovare in ristoranti locali di Istanbul, che sono grosso modo tutti sicuri dato che, con la particolare natura della merce che viene venduta, sono sottoposti a controlli decisamente severi.

Un piatto non per tutti

Il mumbar non è decisamente un piatto per tutti. Si tratta di un piatto dai sapori piuttosto forti (per il riso speziato, non per le budella) e che può causare sicuramente qualche problema a chi non è aduso al consumo di budella.

Noi che viviamo in Turchia e abbiamo imparato ad apprezzare il piatto, vi consigliamo di fare un tentativo, dato che si tratta di uno dei piatti più originali della cucina turca, uno che esula dalla stanca litania del kebab e delle sue mille varianti.

La cucina turca è cucina di pastori, e il mumbar è lì a ricordarcelo: non facciamocelo scappare.

Articoli che ci piacciono

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Inturchia.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons