Pegasus Airlines: recensione per i viaggi più economici da e per Istanbul

pegasus airlinesPegasus Airlines è ormai una solida realtà. Partita come compagnia low-cost solo qualche anno fa, oggi trasporta tantissimi italiani e turchi tra i due paesi.

La forza della compagnia? Prezzi in genere molto contenuti, almeno rispetto a quelli di Turkish Airlines e Alitalia, con un servizio che anche se abbastanza spartano è comunque superiore a quello generalmente offerto dalle altre low-cost.

Conviene il risparmio? O ci toccherà viaggiare come bestie da macello? Dopo aver viaggiato con Pgs per più di 15 volte, da e per ogni aeroporto servito in Italia dalla compagnia, mi sento finalmente pronto per fornire ai nostri lettori una recensione dettagliata di quanto offerto dalla low-cost turca che ha portato Istanbul… ad un passo dall’Italia.

I pro

Viaggiare con Pegasus ha sicuramente dei pro, che andrò ad elencare nei prossimi paragrafi. Se non ci fossero lati positivi, d’altronde, chi prenderebbe mai gli aerei del cavallo alato?

È in genere più economica

Se prenotate per tempo, ovvero almeno 2 mesi prima dalla partenza, Pegasus è sensibilmente più economica delle altre compagnia che operano da e per Istanbul.

Si può portare a casa addirittura un biglietto andata-ritorno per 120€ a persona, prezzi che sono molto lontani da quelli di Turkish Airlines (minimo 200€ per il prezzo più basso offerto) e Alitalia (anche qui 200€ per i voli in bassa stagione infrasettimanali e prenotati con largo anticipo).

Discorso diverso se ci tocca invece prenotare a pochi giorni dalla partenza, magari per un’improvvisa necessità lavorativa o per un viaggio programmato all’ultimo momento. Qui la differenza di prezzo si riduce e in alcune circostanze potrebbe convenire optare per un’altra compagnia.

Molte destinazioni

Pegasus ha diverse destinazioni: vola da e per Bergamo, Bologna, Roma. Questo vuol dire coprire praticamente quasi tutto il suolo nazionale e permettere praticamente a chiunque di raggiungere il volo preferito in poche ore.

I voli sono in genere più economici da e per Milano, seguiti poi da Bologna per finire su quelli di Fiumicino, che sono i più cari tra quelli offerti dalla compagnia.

Flotta nuovissima

Pegasus ha una delle flotte più nuove dell’intero settore. Volerete su Boeing un tantino scomodi (sono riempiti di sedili fino all’inverosimile) ma sicuramente affidabili e al passo con la tecnologia moderna.
Niente roba del secolo scorso e niente apparecchi inaffidabili. Volate con la stessa sicurezza delle top company.

Tanti aerei al giorno

Pegasus vola ogni giorno, più volte al giorno. Da e per Roma ci sono in genere 3 voli quotidiani, altrettanti da e per Milano e in genere 2 da e per Bologna. La frequenza dei voli è soggetta comunque alla stagionalità, anche se difficilmente non troverete quello che fa per voi.

20 kg di bagaglio incluso

Pegasus ti offre la possibilità di portare 20kg di bagaglio in stiva e un bagaglio a mano a bordo senza pagare un supplemento, al contrario di quanto avviene con Ryan Air, per fare un esempio.

I contro

Stiamo pur sempre parlando di una compagnia piuttosto economica, e qualcuna delle comodità offerte dalle compagnie più care sicuramente manca.

Sedili strettini

Si è lontani dalle comodità degli Airbus usati da Turkish Airlines. I sedili sono fitti, con poca distanza l’uno dall’altro. Si può certamente viaggiare così per un paio d’ore, anche se forse chi è più alto dovrebbe considerare le altre opzioni disponibili.

Manca tanto lo spazio in verticale tanto quello in orizzontale, e non si viaggia poi granché comodi.

Nessun servizio a bordo

A bordo si paga tutto. Questo vuol dire che anche la classica bottiglietta d’acqua dovrete pagarla di tasca vostra. I prezzi sono decenti: si passa dai 3€ un caffè ai 4€ per una birra, non economici ma neanche cari come i prezzi dei bar in aeroporto.

Sabiha Gökçen è un aeroporto piuttosto periferico

Il più grande problema di Pegasus è sicuramente l’arrivo a Sabiha Gökçen, un aeroporto che è sicuramente meno centrale rispetto ad Atatürk, il principale della città.

Questo si traduce in tempi più lunghi per raggiungere il vostro hotel, che sarà quasi sicuramente situato sul lato europeo della città, mentre Sabiha lo troverete sul lato asiatico, quasi a Kocaeli, la città che confina ad est con Istanbul.

Come muoversi da e per l’aeroporto

L’aeroporto di Sabiha Gökçen può essere raggiunto attraverso un autobus di linea (sconsigliato, fa un giro lunghissimo anche quando scrive – express-) oppure ricorrendo ai servizi di Havataş. A poco più di 3€ questo servizio-navetta vi accompagnerà fino a Kadikoy o a Taksim, per poi permettervi di usare gli altri mezzi per raggiungere il vostro hotel.

Andare a Sabiha Gökçen per un volo Pegasus utilizzando il taxi è assolutamente sconsigliato: nonostante i taxi di Istanbul siano parecchio economici, il conto potrebbe essere piuttosto salato, tenendo anche conto della distanza dell’aeroporto dal centro della città.

Dove e come prenotare?

Pegasus ha il suo sito internet, che vi permette di prenotare un biglietto, pagare con le principali carte di credito o debito, avere un biglietto elettronico e fare anche, successivamente, il check-in online.

Attenzione: tempi di check-in piuttosto lunghi

Pegasus è economica e per questo motivo non può permettersi di impiegare numerosi addetti al check-in come fa, ad esempio, Turkish Airlines. La fila per il check-in a Sabiha Gökçen è sempre piuttosto lunga, con tempi che possono superare l’ora.
Vi consiglio di prepararvi per tempo, tenendo conto dell’eventualità di trovarsi davanti una fila che potrebbe superare anche i 60 minuti.

Sempre puntuale

Quello che ha dell’incredibile, quando parliamo di Pegasus, è la sua puntualità. Sono rarissimi i casi in cui l’aereo parte o arriva in ritardo, e anche in quei casi parliamo comunque di ritardi piuttosto contenuti.
La compagnia fa della sua puntualità un vanto, e troverete spesso nel loro sito web, proprio in bella vista sulla prima pagina, la percentuale di aerei partiti e arrivati puntali, percentuale che è in genere vicina al 100%.

Raggiunge praticamente ogni destinazione in Turchia

Un altro vantaggio, anche se non l’abbiamo elencato nella sezione principale, in quanto non interessante per molti, è la possibilità di collegamento offerta da Pegasus verso le altre città turche.

Se dovete raggiungere Ankara, Izmir, Bodrum, Van o altre destinazioni dentro i confini della repubblica Turca, potrete fare affidamento su Pegasus, che vi fornirà un collegamento diretto da Roma, Bergamo o Bologna fino alla destinazione finale.

Articoli che ci piacciono

Loading...

2 commenti

  1. volevo solo un informazione.dimmi che basta la carta d identità perche ormai ho prenotato e non ho il passaporto.grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Inturchia.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons