Perché gli immigrati partono da Bodrum? Guida alle rotte dei profughi

bodrumBodrum è una località che, per chi non l’avesse conosciuta prima come centro vacanze, è su tutti i giornali in quanto proprio qui si sono consumate le maggiori tragedie delle rotte degli immigrati degli ultimi anni.

Si tratta purtroppo di un luogo che mostra un po’, insieme, quali siano i problemi del Medio Oriente, concentrando la movida (e le case dei ricchi turchi) da un lato, con una spiaggia dove sono morti a decine durante l’estate, spesso bambini, nella speranza di raggiungere l’Europa.

Vediamo insieme di capire perché chi scappa dalla guerra passa sempre da Bodrum e in che modo il nuovo accordo con Erdogan può andare a ostacolare questo flusso di disperati alla ricerca della pace.

A pochissimi chilometri dal confine UE

Bodrum si trova nel cuore dell’Egeo e quindi chi non conosce nel dettaglio la geografia delle isole di questo mare, potrebbe giustamente chiedersi come possa essere vicina Bodrum al confine UE. La verità è  che Kos, un’isola a largo di Bodrum (circa 47 km) è raggiungibile nei giorni di calma anche con una zattera e che una volta messo piede su Kos, gli immigrati hanno ufficialmente raggiunto l’UE, con tutto quello che ne consegue a livello legale e diplomatico.

Per questo motivo, dopo aver attraversato il confine turco oppure dopo essere scappati dai centri profughi turchi nell’est del paese, è proprio a Bodrum che cercano di arrivare coloro che scappano dal Medio Oriente.

Il problema per i vacanzieri

Durante l’estate sono stati sollevati diversi problemi (come avvenuto d’altronde sulla sponda greca) perché il continuo via vai di immigrati ha creato non pochi problemi alla balneazione e in ultimo al business del turismo, che oltre a Bodrum mantiene tutta l’area.

Non sembrano esserci, almeno per il momento, ulteriori problemi e dopo l’accordo tra UE e Turchia il flusso di immigrati sembra essersi immediatamente arrestato.

Con l’avvicinarsi delle vacanze torneremo sicuramente sul tema, anche se, in una tragedia di proporzioni immani come quella che stiamo vivendo, preoccuparsi della fattibilità delle vacanze a Bodrum sembra davvero poco carino e poco delicato.

Articoli che ci piacciono

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Inturchia.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons