Recep Tayyip Erdoğan è il nuovo presidente della Repubblica Turca

erdogan elezioniInviso ai media occidentali, ma amatissimo in patria. È questo il ritratto del nuovo presidente della Repubblica Turca, Recep Tayyip Erdoğan, che dopo aver guidato il paese per 12 anni in qualità di primo ministro, passera alla poltrona di Cumhur Başkanı.

Il risultato delle elezioni, che ha visto RTE prevalere al primo turno sugli avversari era apparso in realtà già piuttosto scontato, con i commentatori politici che avevano previsto, chi più chi meno, la vittoria con largo distacco del primo ministro in carica.

Nodo da sciogliere per il primo ministro

Il nodo da sciogliere rimane però in capo all’AKP, che dovrà scegliere un nuovo primo ministro, che non dovrà però passare dalle urne, trattandosi nel caso della Repubblica Turca di un sistema parlamentare dove il primo ministro va semplicemente a prendersi la fiducia del parlamento.

I nomi che sono circolati nelle ultime ore sono in realtà tanti, e vedono come papabili tutti gli uomini più vicini al neo-presidente della Repubblica RTE.

Il nodo dovrebbe sciogliersi nei prossimi giorni, anche se sui diversi candidati, almeno per il momento, sembrano essersi formati diversi gruppi di resistenza.

Svolta in senso presidenzialista?

Erdoğan si è candidato a Presidente della Repubblica dopo aver esaurito i termini per continuare ad essere presidente del consiglio. Gli osservatori che meglio conoscono il paese indicano come possibile una svolta presidenzialista, con maggiori poteri al Capo dello Stato per far continuare Erdoğan a comandare indisturbato su un paese che, nonostante i 12 anni al comando, continua a garantirgli un sostegno semplicemente incredibile.

C’è un problema anche qui però, dato che l’AKP, il partito di governo, non dispone dei voti necessari per cambiare la costituzione senza scendere a compromessi con i partiti di opposizione. Sarà una battaglia dura, dato che di terreno comune sul quale sarebbe possibile discutere sembra esserne rimasto davvero poco.

Articoli che ci piacciono

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Inturchia.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons