Si può trovare da mangiare vegano in Turchia?

sarma vegan turchiaChi fa scelte alimentari radicali, come potrebbe essere il caso appunto della dieta vegana, ha spesso difficoltà a trovare da mangiare, soprattutto mentre si viaggia verso paesi che sono ancora agli albori di questo tipo di sensibilità.

La cultura culinaria turca è forse, almeno dalle nostre parti, associata univocamente al kebab, piatto che ovviamente non è vegano. Ma c’è altro nella cucina turca che possa consentire anche al turista che non vuole consumare pasti di origine animale di mangiare, e bene, durante il suo viaggio ad Istanbul e dintorni? Certo che sì, vediamo cosa.

Meze, o antipasti alla turca

Forse il fiore all’occhiello della cucina vegana turca sono proprio i meze. Fatta eccezione per quelli che contengono yogurt, tutto il resto delle preparazioni sono completamente vegane e possono essere mangiate senza alcun tipo di problema. Vi consigliamo su tutti sicuramente i sarma (gli involtini di foglia di vite ripieni di riso, uvetta e pinoli), i dolma (verdura ripiena, sempre di riso), i vari carciofi e sedani bolliti e conditi con olio d’oliva e arance.

Si tratta di piatti buonissimi, che sono forse, a prescindere dal fatto che siano vegan o no, le migliori preparazioni culinarie che la Turchia ha da offrire.

Street food: Cig Kofte

Volete mangiare qualcosa al volo senza sedervi? Non c’è soltanto il kebab, ma anche il roll di cig kofte. Si tratta di una preparazione che originariamente era a base di carne cruda, ma che oggi invece è a base di bulgur (un grano lavorato in modo particolare) e spezie. Anche qui siamo davanti ad un piatto completamente vegan, che è anche buono e salutare.

Costa pochissimo (meno di 1€) ed è ormai diventato popolare anche in tutti quei paesi dove c’è una quantità interessante di emigrati turchi.

Occhio al riso

Il riso bianco potrebbe sembrare un piatto completamente vegan, anche se in genere, ed è bene sottolinearlo per chi è vegano e si trova a viaggiare in Turchia, viene cotto nel burro e quindi non è assolutamente adatto a chi segue questo tipo di dieta. Per questo motivo, meglio evitarlo, anche se spesso, soprattutto nelle locande low-cost, gli si preferisce la ben più economica margarina.

Articoli che ci piacciono

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Inturchia.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons