Spostarsi tra le città: l’autobus

autobus in turchiaPer chi vuole spostarsi dentro i confini turchi senza pagare i salati biglietti d’aereo, l’autobus è sicuramente una alternativa. Non parliamo di quelle carrette scassate che spesso coprono i servizi inter-city in Italia, ma di autentici gioiellini che garantiscono un viaggio comodo, rilassante e in genere privo di problemi.

Il trucco? Una competizione sfrenata, che ha portato le oltre 50 compagnie che operano nel paese ad affrontarsi non solo sul campo dei prezzi, ma anche su quello della qualità. E così potrete trovare senza problemi compagnie che vi offrono viaggi molto economici con però meno comodità, compagnie che offrono un servizio medio, e infine compagnie che, almeno i turchi, ritengono lusso assoluto.

Dove si va in autobus?

Ovunque. Non c’è destinazione che non sia raggiunta da un autobus di linea di una delle molte compagnie del settore. Anche i posti lontanissimi da Istanbul, quelli al confine con l’Armenia o l’Iraq sono raggiungibili tramite bus, senza che in genere ci sia necessità di prenotare.

Sono in genere servite anche destinazioni intermedie tra il punto di partenza e quello d’arrivo, ma questo cambia da compagnia a compagnia e bisogna chiedere in stazione prima di avventurarsi.

Come si viaggia?

In genere comodi, molto comodi. La cultura turca degli autobus intercity è decisamente superiore alla nostra, e il nostro consiglio è quello di recarsi in una delle città vicine ad Istanbul prendendo proprio l’autobus.

Il viaggio comincia con il controllo dei biglietti, e poi prosegue molto piacevolmente con gli snack offerti dalla compagnia e una buona bibita calda o fredda, a seconda della stagione.

In estate molte compagnie offrono addirittura il gelato. Una coppettina Algida, niente di eccezionale, ma comunque segno di una attenzione al cliente che dalle nostre parti possiamo solo sognarci.

Tutti i sedili sono in genere forniti di televisore, che vi permetterà di guardare i film pre-caricati o di guardare quelli contenuti nel vostro supporto USB.

Gli autobus sono in genere dotati anche di WIFI, ma non fateci troppo affidamento.

Da dove si parte?

Si parte da Esenler in genere, nella periferia nord-ovest della città. A vedersi non è un gran bel posto, ma passato lo shock “architettonico” vi renderete subito conto di essere in un posto tranquillo e ospitale.

 

Articoli che ci piacciono

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Inturchia.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons