Tanti Auguri Eataly – mangiare italiano a Istanbul

eataly istanbulScriviamo questo articolo per celebrare il primo compleanno di Eataly, la catena di cibo italiano di Farinetti, personaggio in grado di dividere come pochi. Lo scriviamo perché noi che animiamo InTurchia siamo dei sostenitori della catena, al contrario di molti altri nostri connazionali che sembrano non apprezzarne il format.

Eataly, nel bellissimo Zorlu Center, è probabilmente ad oggi l’unico posto a Istanbul (e più in generale in Turchia) dove acquistare prodotti italiani, a prezzi sì alti, ma comunque giustificati da tariffe doganali (e problemi logistici) che sono sicuramente importanti.

Se durante le vostre vacanze turche avete bisogno di mangiare un po’ di prosciutto o di bervi un buon bicchiere di vino in tranquillità, fate un salto a Zorlu Center, arrivandoci con il Metrobus e scendendo all’ultima fermata sul lato europeo, Zincirlikuyu, da lì potrete procedere a piedi, e una volta arrivati all’ultimo piano, potrete accomodarvi nel regno di Farinetti, che non sarà un santo ma non è neanche il demonio che in molti provano a descrivere.

Buoni prodotti italiani

Va sgomberato immediatamente il campo da alcuni equivoci. Nonostante la colonia italiana sia piuttosto consistente, ad Istanbul era praticamente impossibile approvvigionarsi di prodotti italiani. Fatta eccezione per parmigiano e salame da Macro, le scelte erano praticamente nulle.

Eataly è arrivato a riempire un vuoto sentito non solo da noi italiani in trasferta ma anche dai turchi, che apprezzano i nostri prodotti e che stanno premiando Eataly con un discreto successo.

Non c’è il vostro prodotto tipico preferito? Pazienza, Eataly deve fare delle scelte commerciali e di tutto può essere tacciata tranne che di avere poco coraggio. L’assortimento è buono e non.è sacrificato in nome delle vendite in senso stretto. Potrete trovare, statene certi, prodotti poco commerciali in Turchia, ma che sono una autentica chicca per chi, come chi vi scrive, aveva problema a trovare addirittura le liquirizie a Istanbul prima dell’arrivo di Eataly.

Il ristorante se la cava

Si, non è il miglior ristorante del mondo, ma i prezzi sono quasi da fast food e la pizza è tra le più economiche di Istanbul. Quello che i nostri connazionali faticano forse a capire è il concetto di Eataly, che affianca ottimi prodotti ad altri più accessibili, fornendo comunque nel complesso un servizio che, almeno a Istanbul, era più che necessario.

Noi vi consigliamo di visitarlo e se ci passate anche di fare un saluto all’ottimo Claudio Chinali, chef che è il lider maximo da quelle parti. Persona squisita, che è riuscita a rimanere calma anche quando nei gruppi di Italiani a Istanbul gli insulti nei confronti del suo posto di lavoro hanno passato, e di molto, il segno.

Articoli che ci piacciono

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Inturchia.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons