Come preparare il pilav turco in casa

pilavSì, qualche italiano se ne torna da Istanbul e dalla Turchia con una nuova passione: il riso bianco. Certo, non è quel riso bianco da malaticci al quale ci avevano abituato da bambini, ma un piatto portante della cucina turca. Parliamo del pilav (al quale abbiamo dedicato anche uno speciale qui), che potremo, udite udite, preparare anche a casa una volta che saremo tornati in Italia.

Vediamo insieme come si prepara, quali sono gli ingredienti necessari e quali sono le procedure da seguire per ottenere un buon risultato anche a casa.

Gli ingredienti

Il pilav turco è un piatto semplice e povero, che utilizza pochissimi ingredienti, ovvero:

  • Riso, anche se quello che è migliore per questo tipo di preparazioni in Italia non si trova. Dovremmo utilizzare una qualità Arborio o venere bianca.
  • Burro: deve essere davvero di ottima qualità, perché sarà lui a dare tutto il sapore alla nostra preparazione. Per questo motivo, meglio sceglierne uno davvero buono;
  • Acqua;
  • Sale;
  • Cipolla (non necessaria secondo alcuni).

Vi raccomandiamo al tempo stesso di non utilizzare mai e poi mai la margarina: sarà più economica, ma ha un gusto terribile quando viene cotta insieme al riso. I turchi, dopotutto, per preparare il riso non la usano mai.

La procedura

Per preparare il pilav abbiamo bisogno di una pentola larga e bassa, anche se i bordi dovrebbero essere almeno di 5-6 cm. Cominciamo con il lavare a fondo il riso, fino a quando non perderà più amido. Questo è necessario perchè altrimenti il riso si farà troppo colloso e in ultima istanza davvero immangiabile.

Mettiamo il burro a sciogliere nel tegame che abbiamo preparato (e adesso dovremmo aggiungere la cipolla, se volessimo usarla). Facciamo sfriggere per un po’, poi tuffiamo il nostro riso, che dovrà tostarsi un po’ insieme al burro. Successivamente ricopriamo il tutto con acqua già calda oppure con un paio di mestoli di brodo.

Ora mettiamo il coperchio e facciamo cuocere a fiamma molto bassa fino a quando tutta l’acqua si sarà ritirata. Il nostro pilav è pronto per essere portato in tavola, magari accompagnato da qualche altro piatto turco.

Il pilav si può anche arricchire con altri ingredienti, ma di questo parleremo la prossima volta.

Articoli che ci piacciono

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Inturchia.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons