Il DOLMUS

dolmus-istanbulIl dolmus è forse il miglior mezzo di spostamento non solo a Istanbul, ma in tutta la Turchia. Ne vedrete a centinaia, anzi, a migliaia, in ogni strada e in ogni angolo della Repubblica Turca.

Sono quei pulmini, che ricordano quelli utilizzati in Italia dalle scuole calcio, e che, almeno nel caso turco, segnano tutte le destinazioni sul parabrezza frontale.

Come funziona

Se salite ad un capolinea il dolmuş (che vuol dire appunto -riempito-) partirà non appena sarà pieno. Non preoccupatevi, in genere ci vogliono davvero pochi minuti, soprattutto se la destinazione che avete scelto è di quelle affollate. Una volta partito il dolmuş si fermerà ogni pochi metri, per far scendere e salire i passeggeri.

Quanto costa e come si paga?

Non ci sono biglietti per il dolmuş, si paga una piccola somma al conducente, in genere tra 1.50 e 3 lire turche, a seconda della lontananza della destinazione. Darete il contante al conducente, dicendogli dove dovrete scendere (niente paura, in genere sono molto di aiuto anche se il vostro turco è vicino allo 0). Non ci sono biglietti, ed è possibile sempre salire su uno di questi curiosi pulmini, che circolano anche a notte fonda, almeno sulle tratte più frequentate.

Orari dei dolmuş

I dolmuş non hanno orari. Passano quando si sono riempiti o quanto hanno aspettato almeno una decina di minuti. A seconda della tratta il servizio sarà interrotto ad una certa ora: è molto difficile saperlo, dato che alcuni autisti continuano a lavorare per qualche ora anche dopo l’ultima corsa. Potete chiedere al chiosco più vicino, che sicuramente saprà darvi delucidazioni a riguardo.

Sono sicuri?

Le leggende sugli autisti di dolmuş in Turchia si sprecano. Hanno in genere uno stile di guida molto aggressivo, soprattutto dove il traffico, come ad Instabul ed Ankara, è di quelli importanti. Gli incidenti non sono tuttavia frequenti, e comunque mai a velocità tali da creare troppi problemi ai passeggeri.

Un concetto tipicamente asiatico

Quello del dolmuş, una sorta di minibus/taxi condiviso che permette a chiunque di raggiungere le arterie principali delle città per poi continuare il viaggio con un altro mezzo, è un concetto tipico dell’Asia centrale e della Russia. In questi posti troverete sempre, nel caso decidiate di proseguire il vostro viaggio a Est, un dolmuş pronto a scarrozzarvi per la città.

In Italia non ci sono, siamo troppo schizzinosi, dicono i Turchi.

Articoli che ci piacciono

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Inturchia.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons