Istanbul per straricchi: gli yalı

yali istanbulOltre che per la sua storia e per la sua armonia di culture diverse, Istanbul è anche famosa per un lusso raffinato e unico, che può essere ammirato, in queste forme, soltanto sulle rive del Bosforo.

Uno dei simboli del lusso sono gli yalı, delle splendide abitazioni in riva allo stretto che separa l’Europa dall’Anatolia, e che sono completamente inaccessibili a noi comuni mortali.

Abitazioni carissime, che giustificano un prezzo a molti zeri grazie alla posizione e all’architettura , che sono in grado di offrire qualcosa che soltanto pochissimi fortunati sono riusciti ad avere tra le mani.

Con un tour sul Bosforo, o anche semplicemente affacciandosi dalle molte terrazze che danno proprio sullo Stretto, potrete ammirarne di diversi, in genere in questi giorni o di proprietà degli oltraggiosamente ricchi uomini d’affari turchi, oppure messi sotto tutela dal Ministero dei Beni Culturali della Repubblica Turca.

Una parola greca per qualcosa di squisitamente istanbuliota

Istanbul è una città dalle mille culture, e i segni della sua disomogeneità li porta anche nei nomi che definiscono le sue cose più caratteristiche. E’ il caso anche dello yalı, una parola che viene dal greco yalos, che sta a significare spiaggia o costa.

Una figura retorica che sta ad indicare la posizione di queste splendide abitazioni, e che forse non gli rende giustizia, come se la meravigliosa architettura che caratterizza questi autentici pezzi d’arte sia seconda alla posizione che occupano.

Vuoi comprarne uno? Difficile…

Nel caso in cui foste incredibilmente ricchi e nel caso in cui il vostro viaggio a Istanbul vi avesse lasciato con una incredibile voglia di possederne uno, non pensate che sia facile.

Oltre che ai prezzi decisamente inaccessibili (si parte almeno da 5 milioni di euro), in questi tempi è praticamente impossibile trovare qualcuno che sia disposto a venderne uno.

Chi ce l’ha se lo tiene ben stretto, e chi ne vuole comprare uno dovrà accontentarsi di essere l’ennesimo su una lista di potenziali acquirenti davvero lunghissima.

Articoli che ci piacciono

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Inturchia.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons