Quanto costano i mezzi pubblici a Istanbul?

mezzi istanbulIstanbul dispone, grazie agli interventi del governo degli ultimi anni, di una rete piuttosto imponente di mezzi pubblici.

Roma, al paragone, non può che impallidire, e nel giro di pochi anni Istanbul punta a diventare un punto di riferimento nella mobilità urbana, andando a competere con le realtà più importanti d’Europa in questo senso.

A fare la differenza con le principali città europee non è solo l’integrazione di mezzi diversi, come i battelli, gli autobus ad alta velocità, le metro e i tunnel sotterranei, ma anche i costi dei biglietti. Si paga, mediamente, meno che in Europa.

I biglietti non esistono

Ad Istanbul non esistono i biglietti. La città è dotata ormai da anni di sistemi di pagamento alternativi, che vi permettono di salire su tutti i mezzi collegati con la Grande Municipalità di Istanbul utilizzando una carta a bande magnetiche ricaricabile.

Si chiama Akbil, e se rimarrete a Istanbul per più di un paio di giorni, l’acquisto è decisamente consigliato.

Su come fare la Akbil abbiamo già scritto un articolo [lo trovate qui]. L’Akbil si può usare sui battelli, sugli IDO (i catamarani veloci), sui tram, i metrobus, gli autobus e sul nuovissimo Marmaray. Si può usare, in parole povere, praticamente ovunque, fatta eccezione per i Dolmus, quei pulmini in stile scuola calcio gialli o blu, dove dovrete pagare in contanti.

Prezzi bassi

I prezzi sono mediamente molto bassi.

  • 1 TL, ovvero circa 35 centesimi di euro, per la metro Pendik-Kadıköy sul lato asiatico.
  • 1.95 TL, ovvero circa 70 centesimi di euro, per metro, Tramvay, Marmaray, e i vaporetti lenti che collegano Kadıköy-Kabataş e Kadıköy-Beşiktaş e Kadıköy-Karaköy/Eminönü. Si tratta dello stesso prezzo della metro che va da Aksaray all’Aeroporto Atatürk.
  • 2.95 TL per il Metrobus, con uno storno che potrete ottenere all’uscita, passando la vostra Akbil sulle apposite macchine per gli storni, che calcoleranno il numero di fermate percorse e vi restituiranno quello che avete pagato in più
  • 5.95 TL per gli IDO in città, ovvero quelli che collegano Bakırköy, YeniKapi, Kadıköy e Bostancı. È il mezzo più costoso, ma vi permette di cambiare continente in pochi minuti, collegandovi molto facilmente all’aeroporto Atatürk sul lato europeo.

Dolmuş

I dolmuş hanno un prezzo variabile, che va da 1.50 TL alle 6 TL per le tratte più lunghe. Salendo sul mezzo troverete, proprio sopra l’autista, una tabella che spiega i prezzi. Nel dubbio date una banconota da 10 TL dicendo, al tempo stesso, la vostra destinazione all’autista. Non vi fregherà, state tranquilli.

Articoli che ci piacciono

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Inturchia.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons