Turchia: i 5 posti più belli da non perdere assolutamente

haremVe lo anticipiamo subito, a scanso di equivoci. Questa sarà una guida davvero minima ai posti più belli che troverete in Turchia, quelli che non dovreste assolutamente saltare nel caso in cui doveste trovarvi, anche per pochi giorni, nel paese.

Sceglierli non è stato affatto facile: dopotutto ci troviamo davanti ad un paese che è meta turistica per milioni di persone ogni anno, che la scelgono non solo per il mare, ma anche per i 3000 e più anni di storia che questo paese può offrire, avendo come unico possibile paragone forse proprio la nostra Italia.

Ma bando alle ciance e vediamo cosa possiamo, anzi dobbiamo, vedere per forza.

1. Santa Sofia

Per secoli la più grande cattedrale ortodossa del mondo, poi diventata moschea e infine museo. I mosaici che sono conservati all’interno sono forse i più famosi del mondo e non dovreste perderveli davvero per nulla al mondo. Questo perché siamo davanti ad un esempio più unico che raro di architettura bizantina, di mosaici e di bellezza. Si trova nel cuore di Sultanahmet, nella Istanbul Turistica.

2. Il gran bazaar

Medio-Oriente fa rima con bazar, e ad Istanbul ce n’è, in attività, forse uno dei più belli del mondo. Oltre 3000 attività commerciali con tappeti, spezie, prodotti locali, saponi e gioielleria. Assolutamente da vedere, dato anche il fatto che è forse uno dei migliori posti ad Istanbul per fare compere.

3. Moschea Blu

In turco la chiamano semplicemente ”la Moschea di Sultanahmet”. È la più grande e la più bella di Istanbul e ancora oggi viene utilizzata per le funzioni religiose. Ne abbiamo già parlato in un altro articolo (leggi qui) ed è uno di quei monumenti che nessuno, ma davvero nessuno, dovrebbe saltare.

Anche questa, come avrete capito dal nome, si trova nel cuore di Sultanahmet.

4. Pamukkale

Usciamo da Istanbul e ci dirigiamo verso la costa Sud-Occidentale. Pamukkale, evocativamente il castello di cotone in turco, è un enorme complesso naturale di calcare e travertino che è anche patrimonio dell’Unesco. Da visitare per forza, anche se doveste prendere un aereo fino a Denizli solo per questo motivo.

5. Topkapi, il palazzo degli imperatori

L’uomo che governava sulla metà del mondo conosciuto viveva qui, con la sua famiglia, le sue donne (sì, ne erano diverse e stavano tutte nell’harem) e la corte imperiale. Un palazzo molto particolare, molto diverso da quelli che siamo abituati a vedere in Europa. C’è anche la possibilità di visitare l’harem, il luogo dove secondo le malelingue si organizzava davvero la politica imperiale.

Articoli che ci piacciono

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Inturchia.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons